706_Rachida

Prima che le due case attaccate alla mia venissero restaurate e risistemate. Per far sì che la gente venisse ad abitarvi. Nel estate del 2013 iniziai a udire strani rumori. Come se qualcuno avesse l’affanno. È questo andava avanti tutta la giornata e stranamente solo nella mia camera da letto continuando a spostarsi di angoli in angoli a seconda di dove mi spostassi. Ho controllato e ricontrollato ma niente. È tutto questo di estate in estate!! E lo sentivo solo io. Tanto che credevo di impazzire!!! Poi più niente!! E questi sono ormai tre estati che non sento quella sensazione. Quella di avere qualcuno che ansimasse. E tutto questo accadde quando sistemarono le due case. Quest’ anno all’inizio del Ramadan il digiuno imposto dalla religione islamica, i miei genitori mi chiesero di iniziare a pregare!! E io accolsi la loro richiesta. Così iniziai a pregare. Poi due notti prima del incidente del 19 Giugno di quest’ anno ovvero 2017 iniziai a fare una serie di sogni molto forti ma che in quei giorni cercavo di non farci caso!! Il fatto ancora più strano è che quella mattina e i minuti prima dell’ incidente non ebbi nessuna sensazione in quei momenti mentre tornavo a casa col pulmino mi lasciai andare dai miei pensieri tanto da non essermi accorta di quello che stava capitando attorno a me. Nel sogno mi veniva chiesto di provare un esperimento molto complicato! Tanto che il posto dove mi portarono era simile al Ospedale Niguarda di Milano. Con diversi padiglioni. In pratica volevano usare il mio corpo per rianimare una ragazza che e era morta da Anni. Durante l’esperimento persi i sensi e io morì. I medici scienziati riuscirono a riportare quella ragazza in vita. In un certo senso si invertirono i ruoli e la mia anima andò a finire in un fiore. Vi giuro mai avrei pensato che un sogno così strano potesse diventare premonitore. È avvolte ho come la sensazione che entrambi gli avvenimenti potessero collegarsi. Sia quello del 2013 quel sogno.
Il 19 Giugno ma alzai come sempre presto per prepararmi ed andare al Centro per disabili. Feci la mia solita preghiera e mia mamma che sentiva uno strano presentimento mi chiese di stare a casa e io la raccomandai che non sarebbe capitato niente ci andai lo stesso. Feci la mia solita giornata e quando stavo tornando a casa l’autista ebbe un malore al volante e io non mi accorsi di niente dovuto alla troppa tranquillità fino a quando senti che qualcosa non andava perché eravamo fermi. Poi sentii i soccorsi in fine persi i sensi. Mi trasportarono in elisoccorso a Milano al Niguarda. Ho fatto per un certo periodo una serie di strani sogni e incubi. Poi più niente. Ancora adesso penso che qualcuno la in alto ha voluto avvertirmi ma io non ho saputo cogliere i segnali!! Voi cosa ne dite? Io sono ancora confusa!!!

This post is also available in: Inglese