710_Marialuisa

Ho perso il padre dei miei figli.sono passati 2 anni e mezzo quasi 3.
È deceduto a causa di un tumore al pancreas ormai divenuto esteso in tutti gli organi..
È morto dopo un mese tra dolori e altro.
Il 15 marzo è deceduto ,alle ore 15.00 del pomeriggio..
Si sa che quando muore qualcuno bisogna poi organizzare x il funerale.
Io ho chiamato un amico x venirlo a vestire ..pulire ..profumare e colorarlo un po.
È stato un giorno x me infernale…guardavo il suo corpo.immobile sul letto..a volte sembrava che si muovesse…andavo a toccarlo…e il suo corpo non era ancora rigido…io avrei preferito che si svegliasse..
Comunque ho avuto una giornata di pianto intenso quasi a farmi scoppiare la testa.
Arriva la sera …intanto lui era sul.letto vestito e coperto con un telo ricamato traforato..l ho salutato e mi sono avviata verso la camera da letto.
Allora ho fatto fatica a prendere sonno
Ma dopo poco ..ci sono riuscita
Verso le 3.15 del mattino..ho sentito al petto un senso di vuoto come quando si va giù velocemente dalle montagne russe
Ho aperto gli occhi di colpo…era lì..io mi sono impressionata solo di una cosa
Non era vestito con il suo bell’abito… ma indossava un camice al ginocchio bianco che sembrava o da dottore o macellaio…
Questo mi ha impressionato molto
E poi x un pò di tempo l ho sognato in estasi con lo sguardo al cielo …e io gli chiedevo cosa facesse così incantato
Mi ha mai risposto
L ho anche abbracciato nel buio (in sogno)e sapevo che la sagoma era la sua
Quell abbraccio l’ho sentito forte …al risveglio sentivo ancora la stretta forte che gli avevo dato nell’abbracciarlo
Tutto qui…
Ora non lo vedo più ne in sogno…ne nell’ombra.

This post is also available in: Inglese