XX Anniversario I.R.C. Istituto di Ricerca della Coscienza
Scienza e Tradizione per il vero Bene-Essere dell’Uomo
Roma, 8 ottobre 2016

L’I.R.C. Istituto di Ricerca della Coscienza ha celebrato il Ventesimo Anniversario della sua fondazione con un convegno speciale che si è tenuto sabato 8 ottobre 2016 presso la “Sala Tevere” della Regione Lazio a Roma.
Per l’occasione erano presenti alcuni dei Compagni di Viaggio che hanno partecipato nel tempo alla vita dell’Istituto, apportando ricerche, documenti, sostegno, forza e risultati e mettendo al centro i valori di unità e partecipazione sotto la presidenza di Umberto Di Grazia.

Il Presidente Umberto Di Grazia insieme all’amico e giornalista Alberto Lori hanno ricordato come agli inizi anni ‘70 fu creato il primo gruppo di ricerca italiano, Dimensione Uomo, insieme a Andrea De Pascalis, Remo Croce, Tony Binarelli e tante altre figure professionali come biologi, medici e fisici. Un gruppo interdisciplinare uniti dalla forza e dalla motivazione nel portare avanti ricerche psichiche e dall’esigenza di una divulgazione scientifica trasparente, senza pregiudizi o preconcetti devianti.
Il punto centrale da cui partire, oggi come allora, è che abbiamo molti più sensi di quelli che ci dicono, e quello che per noi è la realtà in verità è solo l’7,8% (secondo altri studi addirittura il 4%) di quello che realmente vediamo. La realtà quindi è soggettiva e le misure da utilizzare sono altre, quando raggiungeremo questo tipo di coscienza comprenderemo molto altro.
Nel 1989 le conclusioni degli studi della P.E.A.R. Princeton Engineering Anomalies Research, pubblicate sulla rivista ‘Foundation of Physics’, documentavano l’esistenza dei fenomeni psichici ed in particolare “l’influenza della forza del pensiero sulla materia”, con esperimenti di MicroPk (Psicocinesi).
Gli esperti incaricati, Jessica Utts della Division of Statistic University of California Davis e lo psicologo Ray Hyman, noto per il suo scetticismo, eseguirono la loro indagine sulla Remote Viewing (Visione a Distanza) e concordarono che: “L’evidenza statistica a favore della RV (Remote Viewing) è schiacciante”.
Mentre Hyman insisteva ad affermare che doveva esserci un’altra spiegazione, non sapendo però quale, la Utts, nella sua relazione al governo USA dichiarava: “Usando i criteri di giudizio standard è assolutamente provata l’esistenza dei poteri psichici. I risultati si sono dimostrati riproducibili in esperimenti ben congegnati” e concludendo, “Si raccomanda al governo USA di non sprecare ulteriori risorse in esperimenti volti a provare l’esistenza di tali fenomeni, perché questa è già stata ampiamente provata. Si consiglia invece di finanziare studi per cercare di capire come tali capacità psichiche funzionino e come si possa ampliarle”.
Nel 1995 gli scienziati incaricati dal Congresso degli Stati Uniti d’America, per valutare i risultati delle ricerche effettuate sulle percezioni extrasensoriali, hanno scritto nel loro rapporto che: “L’evidenza di questi fenomeni è schiacciante”.

In seguito, il premio Nobel per la fisica Brian D.Josephson, ha confermato in un articolo le valutazioni positive sui fenomeni psichici e le loro implicazioni per lo sviluppo sociale.
L’astronauta e scienziato americano Edgar D.Mitchell, fondatore dell’Istituto di Scienze Noetiche di Palo Alto in California, ha scritto nella prefazione della sua opera “Psychic Exploration”: “L’evidenza della Ricerca Psichica suggerisce che l’umanità ha un enorme potenziale inutilizzato” e spiega, “essa ci porta ad una conclusione fortemente provocatoria: l’immagine che la scienza si è fatta dell’uomo e dell’universo deve essere completamente rivista. Per fare ciò, per portare una nuova luce sull’enigma dell’essere umano, la scienza deve sradicare non solo atteggiamenti dogmatici e ciecamente rigidi, ma soprattutto deve liberarsi di molte fondamenta filosofiche che da troppo tempo la sostengono alla base”.
Le ricerche scientifiche e valide in questi campi del sapere sono molte, anche se non ben divulgate, e hanno dimostrato che queste potenzialità esistono ed i fenomeni, sotto un serio controllo, sono ripetibili.
Ogni individuo riceve al secondo milioni di informazioni ma il filtro creato dalla logica ne lascia passare soltanto poche migliaia. La strada da seguire quindi è la necessità di unire la nostra parte logica con quella profonda e intuitiva.
Non possiamo scambiare la coscienza con la mente o con l’ego.
Prendiamo in considerazione lo studio del Prof. Nelson dell’Università di Princeton: I Principi Fisici dei Sistemi di “Guarigione Intenzionale”:
Malgrado l’enorme sviluppo della conoscenza scientifica molto si ignora sulla costituzione umana, le sue reali potenzialità e il rapporto effettivo tra mente e materia. Questo studio mette in luce tutta quella serie di fenomeni, all’apparenza inspiegabili, denominati “anomali”. La consapevolezza delle reali potenzialità dell’uomo e l’attenzione per il loro sviluppo sono più che mai importanti in una società concentrata soprattutto sulle potenzialità delle tecnologie.
Per questo scopo lo studio del prof. Mario Bruschi dell’Università ‘La Sapienza’ di Roma mette in risalto questo aspetto nello studio “Un esperimento di acquisizione di informazione attraverso canali non convenzionali“:
Lavorare per far riemergere potenzialità umane e liberare energie significa anche superare conflitti, angosce e paure che, protratti nel tempo possono manifestarsi a livello fisico sotto forma di malattia. Tutta una visione della più possibile realtà sta cambiando ed è già cambiata la tradizione culturale sul perché di “certi fenomeni di confine” studiati dall’antropologia, parapsicologia, metapsichica e ricerca psichica.

Tra i relatori presenti anche Pippo Cappellano, giornalista, regista e autore di documentari. Istruttore PSS di cinematografia subacquea; l’incontro con Umberto Di Grazia risale al 1983 e insieme hanno realizzato il documentario “Vedo antico, anzi antichissimo” andato in onda su Rai Uno nel programma “Mister O”, primo programma in Rai a trattare di argomenti riguardanti proprio la ricerca psichica. Il documentario tratta del ritrovamento di siti archeologici attraverso l’Archeologica Psichica realizzato sull’Isola di Ustica. Prima di partire sono stati depositati presso un notaio di Roma la mappa di Ustica e la descrizione dei rispettivi punti in cui, secondo Umberto Di Grazia, si sarebbero dovuti trovare i siti archeologici.
Grazie all’Archeologia Psichica si ha quindi la possibilità di giungere, attraverso la percezione, al ritrovamento di reperti, siti ed altre testimonianze del passato, di interesse storico-archeologico.
L’informazione su siti o reperti, ancora da scoprire, può arrivare ai soggetti più sensibili tramite i sogni, la visualizzazione su documenti o carte geografiche oppure da sensazioni percepite direttamente sui luoghi. La ricerca può essere eseguita con vari metodi, dato che i fenomeni ESP si manifestano diversamente da persona a persona. Vedi la sezione del nostro sito dedicata alle scoperte Archeologiche.

La prof.ssa Maria Immacolata Macioti, Professore Ordinario di Sociologia presso l’Università La Sapienza di Roma, ha seguito e studiato per anni Umberto Di Grazia, scrivendone anche un testo Fede, Mistero, Magia. Lettere a un sensitivo (Edizioni Dedalo).
Il libro è stato materia di esame per circa quattordici anni e rappresenta un’analisi sociologica che ha avuto come oggetto di studio Umberto Di Grazia, la sua attività e le lettere che ha ricevuto nel corso degli anni testimonianti la credenza in capacità fuori dalla norma, come la divinazione attraverso il sogno e la capacità di guarigione.
Sono lettere che parlano di una perdurante ansia di conoscenza e spiritualità che confermano la speranza di un contatto diretto, di attenzione e rispondenza rispetto a solitudine e paure. L’impostazione sociologica non va contro alcuna interpretazione trascendentale dei fenomeni a lui attribuiti. L’analisi prova lo stabilire legami fruttuosi con scienziati, la disponibilità a essere studiato e mai un tentativo di piegare le sue potenzialità a fini materiali.
Nel corso degli anni si sono realizzati anche l’apertura di spazi per portare avanti le ricerche e aiutare tutti, nonostante il distaccamento di molti e le successive aperture di nuove altre associazioni che trattano argomenti lontani dalla questa linea intellettualmente onesta.
Chi non difende il vero non può sperare che il vero emerga. La situazione attuale è che siamo pervasi da persone che non hanno grandi capacità ma che sfrutta il dolore e la non informazione al fine di speculare. La metodologia di Umberto Di Grazia suscita amore per la ricerca e la sperimentazione.
Nonostante le enormi distrazioni che abbiamo l’associazione continua nel suo obiettivo di informare e formare persone sulla vera crescita, rendendole libere di limare le proprie paure, per questo nel bagaglio formativo sono presenti le Tecniche dell’Unione del Risveglio®, ideate e messe a punto da Umberto Di Grazia (tra cui: Biostimolazione®, Animazione della Spada®, Psicodermoscrittura®.

Conferma dell’efficacia delle Tecniche viene anche da dott. Umberto Milizia, Medico Chirurgo, che le ha definite indispensabili per far apprendere la coscienza/conoscenza di sé, per aumentare la capacità di superare i conflitti e le paure, a recuperare e potenziare le proprie energie, per ampliare le capacità percettive, mantenere un buono stato di salute; raggiungere il giusto equilibrio, potenziando così i meccanismi di difesa dell’organismo, acquisendo quel benessere di corpo, mente e spirito, che deve essere patrimonio di ogni essere umano.
La sua motivazione e la sua forza sono rimaste inalterate nonostante i fatti che la vita pone davanti. Ogni nostra cellula, molecola del nostro corpo può essere influenzata da una sensazione esterna e ci dimostra come, se riusciamo a entrare in contatto con una persona, sia dal punto di vista emotivo e fisico, succede un qualcosa nel suo sistema immunitario.
Lavorando per molti anni con migliaia di persone che hanno sperimentato queste tecniche, si sono ottenuti notevoli risultati, avvalorati anche da specifiche ricerche scientifiche, che hanno dimostrato la possibilità di acquisire informazioni attraverso canali non convenzionali.
Siamo circondati da energie multidimensionali che ci vengono incontro, che si manifestano intorno a noi e che ci vogliono aiutare.
Nel rapporto medico paziente è importante ricordare che si lavora in due, è necessario ai fini della guarigione un rapporto emozionale ed è fondamentale riconoscere qualunque tipo di guarigione che stimoli davvero il benessere dell’individuo.

La nostra logica è basata sulle parole, le nostre parole sono basate sui nostri sensi e gli apparenti opposti (inizio-fine, alto-basso, bello-brutto) che non rispecchiano la più possibile realtà delle nostre forze, che si trovano all’interno di noi.
Una prova tangibile sono gli esperimenti realizzati dal Gruppo IT Hayden dell’IRC sotto la supervisione dello staff del dott. Ezio Gagliardi (Biochimico e specialista in genetica medica).
I due esperimenti più importanti, perfettamente riusciti, hanno riguardato:
1. Modificazione della struttura del DNA equino mediante intenzione focalizzata di un gruppo a distanza
2. Modificazione chimica dell’acqua interagendo a distanza

I Gruppi di I.T. (Intento Terapeutico, dedicati ad Hayden, moglie di Stephan Schwartz) sono formati da 60 persone, il cui nome ed immagine, non compaiono all’interno degli esperimenti. Si è constatato infatti, per motivi ancora da definire, che operando in questo modo è più probabile ottenere risultati interessanti.
Questo metodo è usato da decenni in molti gruppi di ricerca nel mondo e il nostro riferimento, prende spunto dai lavori effettuati dal 1980 di Umberto Di Grazia con il Mobius Group, di Stephan Schwartz e Brando Crespi.
Si è visto che una giusta respirazione mette in contatto il campo elettromagnetico del cuore con il cervello. Non a caso il cuore è il primo organo che si forma quando veniamo concepiti ed ha un campo elettromagnetico di 3.000 volte superiore a quello del cervello.
Con questi importanti esperimenti abbiamo dimostrato che esiste l’effetto a distanza.
Educare quindi le persone a far affiorare informazioni intuitive per poter realizzare applicazioni pratiche e sociali: tutti gli esperimenti hanno dimostrato che vale la pena seguire questa pista.

Dobbiamo evitare la separazione perchè tutti siamo uno. Tutto ciò che consideriamo reale viene definito dalla parola, la nostra parte più profonda oltre la corteccia che vive di emozioni e sensazioni non riconosce le parole della logica.
E’ necessario esplorarci, attraverso un viaggio comune, chi e come siamo realmente e quale fine dare alla nostra esistenza in evoluzione. Ancora molto si ignora sulle reali potenzialità del rapporto tra mente, spirito e materia, ma le ricerche scientifiche più avanzate hanno già registrato al riguardo delle risposte importanti. I risultati, ottenuti negli ultimi cinquant’anni di lavoro scientifico sulla Ricerca Psichica, sono stati valutati alla luce di una tecnica di analisi statistica molto avanzata ed efficace, detta di ‘Meta-Analisi’, da scienziati di varie università americane. La conclusione è stata: “I fenomeni psichici sono molto significativi e ripetibili ed il rapporto di casualità dei dati raccolti è così basso, che questi dati hanno una validità superiore a quella di molti farmaci in commercio”. Con il parametro statistico dell’Effect Size, nel 1987, è stato rilevato che il dato sull’aspirina ha un valore di 0,03, mentre nell’analisi dei fenomeni paranormali il valore sale a 0,29: ben 10 volte superiore.
La Coscienza è, quindi, la parte fondamentale della nostra essenza che ci permette di ‘capire’ e essere consapevoli del nostro sentire e, più in generale, ci dà informazioni sul mondo così come lo percepiamo. Ma le nostre percezioni non si limitano al mondo del visibile o del tangibile, un sogno quando lo ‘viviamo’ è molto più reale, a volte, del normale svolgersi del nostro vissuto in stato di veglia. Senza addentrarci in una complessa discussione su cosa è reale e cosa non lo è, soffermiamoci su una riflessione importante: la realtà dipende dalla mia Coscienza, o meglio, dal ‘livello’ di Coscienza acquisita. Elevare la Coscienza è, quindi, il modo di allargare il mio ‘campo visivo’ del mondo.

Sono stati venti anni di lavoro, di dedizione e di passione per la ricerca scientifica e psichica e la divulgazione, la tutela del benessere psico-fisico, della vita e la vera tradizione dell’Uomo. informazione nel pieno rispetto della dimensione culturale e umana della persona.
Il nostro impegno continuerà a rivolgersi soprattutto alla difesa e alla diffusione dei principi della Dichiarazione universale dei diritti umani, riconoscendo quindi il primato della persona e della vita, tutelando i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza sanciti dalle convenzioni internazionali nonché il diritto degli anziani ad un’esistenza dignitosa ed indipendente nell’ambito familiare e sociale.

Questo evento è stato sostenuto anche dal prof. Mario Bruschi, Fisico Università La Sapienza Roma, il dott. Andrea De Pascalis, Studioso di materie esoteriche, Storia e Movimenti religiosi e da Pier Luigi Luisi, Professor Emeritus ETH-Zürich, Dipartimento di Biologia Università Roma Tre e membro del nostro comitato scientifico, che per l’occasione ci ha inviato una dichiarazione e che è stato condivisa con tutti i presenti.

Un grazie dal cuore a tutti i relatori e a tutti coloro che hanno partecipato al successo dell’iniziativa.

Comitato Direttivo I.R.C.

Iscriviti alla Newsletter

I 30 Articoli più letti nel sito

  1. Tutto ciò che ci è stato insegnato sulle nostre origini è una bugia - 63.927 views
  2. L’uso di sensitivi al Pentagono - 55.971 views
  3. Nuovi studi confermano ancora una volta la telepatia - 52.688 views
  4. Dichiarazione di Willis W. Harman – Direttore Centro Studi Politica Sociale Istituto Stanford - 50.099 views
  5. Il Pantheon, lo Stargate ignorato - 39.840 views
  6. Si può prevedere il futuro attraverso l’intuito? - 37.181 views
  7. Aloe pianta della salute - 34.421 views
  8. Fenomeni di Levitazione entrano nella vita di tutti i giorni - 33.818 views
  9. L’ormone che aiuta a leggere nel pensiero - 32.598 views
  10. Scopriamo i misteri del Vaticano - 25.704 views
  11. Un Alieno su Marte? - 23.568 views
  12. La vostra mente sa molto più di quanto crediate - 21.667 views
  13. Alla scoperta del diavolo - 19.046 views
  14. Un esperimento di Archelogia Psichica Subacquea con Umberto di Grazia - 18.406 views
  15. In piena Roma c’è una Porta Magica - 18.393 views
  16. Fraintendere la mente - 18.052 views
  17. Fenomeni Psichici: quale futuro per chi cerca di capire - 17.412 views
  18. “Near death”, esperienze di pre-morte, ecco la spiegazione - 15.665 views
  19. Studio della fisica del teletrasporto. Lo studio commissionato dall’Air Force - 15.379 views
  20. La Nascita del Fondamentalismo, tratto da ‘Parapsicologia. La scienza contestata’ - 15.252 views
  21. Collegamento tra virus dello stomaco e la Sindrome da stanchezza cronica - 15.203 views
  22. Il fantasma del castello - 15.193 views
  23. L’amore vince sul dolore, dimostra uno studio sul cervello - 14.890 views
  24. Una nuova ricerca fa luce sulla mente delle piante - 14.654 views
  25. E se il Cervello fosse… un Optional? - 14.561 views
  26. Il Cuore umano (ed animale) genera il più ampio Campo ElettroMagnetico del corpo che fa parte dell’AuRa - 14.432 views
  27. Ricerca Biometrica e foto anomale - 13.959 views
  28. Le meravigliose proprietà del limone - 13.638 views
  29. Cosa ne sappiamo dei Templari? - 13.562 views
  30. “L’Universo è un’illusione?” - 13.393 views
<<< Classifica Completa >>>