Alberto Lori, speaker del giornale radio RAI, poi conduttore del Tg2 RAI;
in seguito redattore del telegiornale Contatto di Maurizio Costanzo alla PIN della Rizzoli;
collaboratore de Il Giornale dei Misteri di Giulio Brunner e di Mondo Archeologico di Mirella Rostaing Casini;
ha diretto Immagine Italia, rivista trimestrale di carattere turistico; il settimanale ASI, Agenzia Sanitaria Italiana;
Quasar, il primo mensile italiano di scienza alternativa.
Coordinatore di Dimensione Uomo, gruppo d’informazione, divulgazione e ricerca scientifica, è giornalista freelance e voce di documentari e rubriche TV di successo come: TV7, TG2 Dossier, Mixer, Ultimo Minuto, SuperQuark, Sorgente di Vita, Sfide, La Storia siamo noi, Porta a Porta, Dixit, ecc.
È stato autore e conduttore dei programmi su RadioRadio Sempre di domenica e Attenti al lupo.
Diplomato Practitioner e Master advanced in PNL all’ISI-CNV di Marco Paret e in Sviluppo delle Risorse Umane all’HRD Academy di Roberto Re, si è specializzato in PNL seguendo i corsi di Anthony Robbins, di Richard Bandler, di Stephen Covey, Deepak Chopra e in psicologia quantistica con lo psicologo Ilio Torre e il neuroscienziato Joe Dispenza.
Libero docente di Comunicazione al Campus de’ Media organizzato dal CONI (Impara l’arte del comunicare scritta e parlata), ha tenuto seminari su “Reading & Speaking” all’Università della Sapienza di Roma per la facoltà di “Scienza della Comunicazione” nell’ambito dei corsi d’esame di Teoria e Tecnica del linguaggio giornalistico del prof. Aldo Fontanarosa e di Economia e Organizzazione delle Imprese Editoriali del prof. Giuseppe Marchetti Tricamo e all’Università di Cagliari presso la facoltà di “Scienze della Formazione” nell’ambito del corso di Teoria dei linguaggi e della comunicazione della prof.ssa Elisabetta Gola.
È stato docente di dizione e pronuncia italiana nell’ambito del Corso di Giornalismo della Luiss.
Ha curato la comunicazione dei dirigenti, comandanti e istruttori del corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, dei giornalisti dell’Ansa, dei piloti Alitalia, del Collegio dei Geometri della provincia di Catania.
È stato docente di Teoria e Tecniche di Comunicazione agli allievi del corso di Giornalismo sportivo diretto da Mario Sconcerti.
È docente di “Educazione della voce” e “Crescita personale” presso la Scuola di International Cinema Academy di Milano, diretta da Valeria Riva e Sandro Marani e di “Tecniche del documentario” presso la Scuola di Professione Doppiaggio.
Organizzati dall’ODG del Lazio, ha tenuto e tiene corsi ai giornalisti di comunicazione radiofonica e televisiva.
Tiene seminari di “Comunicazione eccellente” ad associazioni, privati e aziende su tutto il territorio italiano.
Sul canale Youtube albertolori24, irradia brevi video di divulgazione scientifica. È presidente onorario di Quantum Academy (www.quantumacademy.org).
Attualmente, è lettore di audiolibri presso Audible Studios Libri vivi ed è conduttore di “Chiacchiere da portar via”, un programma di Radio Roma Capitale.

Ha pubblicato per RAI ERI Speaker: guida alla comunicazione verbale, Parlar chiaro: guida alla comunicazione intelligente, Manuale di conversazione: guida alla comunicazione integrale, Reading &Speaking: guida alla comunicazione efficace e senza stress.

Ha pubblicato inoltre per la Rondine Editrice:
“Il fattore Q: un percorso quantistico di sviluppo umano”
“Psico quantum: ri-conoscere la propria essenza per plasmare il proprio destino”
“Parlo bene, manuale di dizione e pronuncia” con Paolo Salomone
“La magia della parola”
“Aladino, risveglia il genio che è in te”;
Per Bruno Editore gli e-books e audiobooks: “Voce da speaker”, “L’arte della comunicazione”, “Parla come mangi”, “Dalla Pnl alla Quantistica”, “La formula vincente per comunicare in modo eccellente”, “Riequilibra le tue emozioni”, “L’arte del discorso” e “Quantum Freedom”.

Per Byou Editions, l’ebook e audiobook “Lo Specchio quantico”, per RT Project, l’audiolibro “Quantum Mind”, per Giochidimagia.net l’ebook “Quantum Effect, il manuale d’uso del cervello”, per la rivista Scienza&Conoscenza, l’ebook “La Coscienza quantica” e per Youcanprint i cartacei “Il cammino del Cercatore”, “Oltre l’orizzonte, alla scoperta di una nuova realtà a dimensione umana” e “La Fonte meravigliosa”.

Per Lindau Edizioni: “Il monaco che scambiò il suo orologio per un paio di scarpe da tennis”.
Infine, ancora per Youcanprint “Io sono… quello”.

Riferimenti:
www.albertolori.org
alberto.lori@quantumacademy.org

Ricerca Avanzata con il motore di ricerca Google

Iscriviti alla nostra Newsletter

Visitatori

2954779
Users Today : 21
Total Users : 2954779
Who's Online : 0

Books

Film

«La mente intuitiva è un dono sacro, e la mente razionale è un fedele servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha dimenticato il dono…» Albert Einstein ​

«Non siamo esseri umani su un viaggio spirituale, siamo esseri spirituali su un viaggio umano» Stephen Covey

«Compito della Scienza non è aprire una porta all’infinito sapere, ma porre una barriera all’infinita ignoranza»
Galileo Galilei

​«Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nel vedere con occhi nuovi» Marcel Proust

«I concetti che ora si mostrano fondamentali per la nostra comprensione della natura …
sembrano alla mia mente delle strutture di puro pensiero… l’universo comincia ad apparire più come un grande pensiero che come una grande macchina» James Jeans, in “The Mysterious Universe”

​«O Coscienza immobile e serena, Tu vegli
ai confini del Mondo come una Sfinge d’eternità.
E tuttavia ad alcuni tu riveli il tuo segreto: costoro
possono divenire il tuo Volere Sovrano che
sceglie senza preferire, agisce senza desiderare»
Mère in ​“Parole dagli scritti di Mère e di Sri Aurobindo”

​«Se diverrà dominante il nuovo paradigma collegato al fenomeno della ricerca psichica, avremo lo spostamento da un orientamento per lo sviluppo materiale a una società basata sull’apprendimento e la programmazione guidata da un’etica ecologica ed autorealizzativa: lo sviluppo di una scienza aperta rivolta verso l’esplorazione delle esperienze soggettive…»
Willis W. Harman, leggi il testo completo

«…per vedere certe cose siamo disposti a fare anche lunghi viaggi, mentre le trascuriamo quando le abbiamo sotto gli occhi; siamo senza curiosità di fronte alle cose più vicine mentre andiamo indietro a quelle più lontane, forse perché il desiderio di conoscere viene meno quanto è più facile soddisfarlo o, forse, perché abbiamo l’abitudine di rinviare ciò che possiamo vedere, pensando che ci capiterà di vederlo sempre.
Qualunque sia il motivo, il fatto è che nella nostra città e nei suoi dintorni ci sono cose meravigliose e sorprendenti che non solo non abbiamo visto, ma delle quali non sospettiamo nemmeno l’esistenza. Se invece ci trovassimo in Grecia, in Egitto, in Asia o in qualsiasi altro posto, reso noto dalla pubblicità, le avremo già date per viste, lette ed illustrate»
Plinio il Giovane – (61-113 d.C.)