Perché una rubrica di informazione prettamente scientifica all’interno di un sito dedicato in larga parte alla ricerca psichica?
A parte l’offerta di un accesso guidato e selezionato all’informazione scientifica che dovrebbe far parte del bagaglio culturale di ogni persona del nostro tempo (ma non è così! molti intellettuali ancora si vantano della loro perfetta ignoranza nel campo scientifico…), a parte quindi la funzione di “servizio”, ci sono anche importanti motivi specifici.
Come molti hanno già notato, la percezione del mondo costruita attraverso l’istruzione scolastica e i mass-media rispecchia concezioni ritenute “scientifiche” (e quindi vere) che in realtà appartengono essenzialmente al pensiero positivistico – materialistico del tardo 800 – tali concezioni sono ampiamente superate e in molti punti apertamente contraddette dalle acquisizioni teorico-sperimentali della scienza attuale – la scienza (e in particolare la Fisica) in questo secolo ha aperto ed esplorato sentieri di conoscenza tanto nuovi ed eccitanti quanto sorprendenti e inaspettati: sempre più numerose e nei più disparati campi (meccanica quantistica, cosmologia, studio del “caos”, intelligenza artificiale…) emergono risonanze (e nei contenuti e nel linguaggio) con conoscenze e pratiche che sembravano appartenere esclusivamente alla tradizione “mistica”, “esoterica”, “spirituale” – non è quindi casuale che da un lato molti scienziati moderni sono attratti da teorie e pratiche tipo Yoga, Zen, Taoismo (la tradizione orientale sembra oggi stranamente più accessibile) e dall’altro molti “maestri” sono interessati a riscontri e “spiegazioni” scientifiche per le loro esperienze, tecniche e conoscenze – queste due linee di conoscenza, pur partendo da punti diametralmente opposti (la materia, l’esterno, l’oggetto per la scienza occidentale, essoterica; lo spirito, l’interiore, il soggetto per la scienza esoterica), stanno evidentemente convergendo. Tale incontro, anche se ancora embrionale e troppo spesso scioccamente conflittuale, può rivelarsi oltremodo fecondo e forse portare a quella “Grande Sintesi” di cui sempre piu’ si avverte la necessita’ e l’urgenza in questo nostro tempo travagliato e pure pieno di meraviglie, oltremodo pericoloso e pure incredibilmente ricco di potenzialità.  Mario Bruschi

“Abbiamo bisogno di conoscere il linguaggio della Scienza e come “comunica” in tutti i suoi settori possibili, dobbiamo capire che la Ricerca non è un pericolo o un male irreversibile se è condotta con i principi stessi per cui è nata; per noi, quanto detto, è come IL GIURAMENTO DI IPPOCRATE per un laureando in medicina.
La Ricerca Psichica, con i suoi studi su “Fatti ed Eventi Anomali”, è la chiave per entrare in “zone della mente e del Tutto” e, per i veri ed onesti ricercatori, non può essere trovata senza conoscere il linguaggio della Ricerca e della Scienza.
Noi ci siamo affidati da tempo ad un team di ricercatori onesti e giustamente spinti verso il Conoscere-Capire e il dottore Mario Bruschi è il nostro Virgilio, insieme troveremo il giusto fare ed il giusto dire.
Noi abbiamo iniziato, aiutiamoci e aiutateci a crescere insieme, quello che cerchiamo è parte di un Tutto da risvegliare e riscoprire per porgerlo poi a chiunque voglia dare dignità alla vita e al vivere”.
Umberto Di Grazia

decimo pianeta
decimo pianeta
decimo pianeta
decimo pianeta
decimo pianeta
decimo pianeta
terra luna - Mod
decimo pianeta
71086515_piccola
space crunch - Mod
raggi sole - Coertina2
antenne - Copertina
reazioneacatena
fissione_uranio2 - Copertina
reattore
reazioneacatena
sistemasolare1 - Copertina
galileo - Copertina
top 10 - Copertina
luci sfocate 3 - Copertina
mario_bruschi
sfondo_astratto_blu_393
decimo pianeta