by LINDSEY TANNER Associated Press

Gli americani inattivi si stanno auto-divorando a morte, in un ritmo allarmante, con la loro mancanza di abitudini sane che porta il tabacco in cima alle cause di morte. Nel 2000,una dieta povera, l’obesità e l’inattività fisica provocarono 400000 morti in America – più di 16 % di tutte le morti, come la seconda causa “assassina”.

Questo a paragone con i 435000 morti per tabacco, o 18 %, come causa principale.

“Questo è tragico”, ha detto Dott. Julie Gerberding, direttore del CDC ed autore dello studio. Le nostre paure peggiori sono state confermate.” L’obesità sta diventando il fattore No. 1 per noi, in termini di malattie croniche.”

I ricercatori hanno analizzato i dati a partire dal 2000 per le cause principali di morte e per i fattori di rischio; tra questi tabacco, obesità ed aumento di peso per inattività, cause principali dei tre killer: malattie cardiache, cancro e predisposizioni alle malattie cerebro-vascolari incluso l’infarto. L’obesità e l’inattività aumentano fortemente il rischio di diabete, la sesta causa principale di morte.

In ordine, le cause principali di morte nel 2000 erano: Malattie cardiache, cancro, infarto, altre malattie cerebro-vascolari croniche, malattie respiratorie, incidenti, diabete, influenza e polmonite, la malattia di Alzheimer, malattia renali e setticemia.

Le cause prevenibili e fondamentali di morte erano, in ordine: tabacco, dieta povera e l’inattività fisica, alcol, agenti microbici, agenti tossici, veicoli a motore, armi da fuoco, comportamento sessuale ed uso di farmaci illegali.
Insieme, questi fattori incisero sulla metà di tutte le morti che ammontano a 2.4 milioni di americani nel 2000.

Iscriviti alla Newsletter

Prossimi eventi

  1. L’Eclisse della Ragione: La Caccia alle “Streghe”

    settembre 30 @ 9:00 - ottobre 1 @ 18:00