di Umberto Di Grazia

Pino Marcheggiani, fratello nel sempre, ho aspettato anni, ma ora sottolineo alcuni “fatti particolari” che abbiamo vissuto. Per questo, non a caso, quando sei uscito dal coma hai detto che “volavi con me sopra la Francia Medioevale ed io ti dicevo i nomi dei luoghi e delle persone”. Ci sono tra le persone, e non solo, dei “fili che uniscono” oltre le misure del tempo logico e umano ma siamo ancora troppo primitivi e resi insicuri da chi non vuole la nostra evoluzione.

A metà degli anni ’70 scrissi Dimensione Sogno (per le edizioni della Parva Favilla) e raccontai uno dei miei sogni ripetitivi dove compariva uno scudiero che cercava da me “guerriero in armi” aiuto. Molti anni dopo nei nostri test del Multidimensionlismo hai proiettato – e non conoscevi il libro ne l’episodio – una immagine simile al mio racconto del sogno ed anche altro. Coincidenze può dire qualcuno, forse, ma che ben vengano se aiutano a capire ciò che è nostro diritto-dovere conoscere!

Di seguito una serie di foto analizzate attraverso i nostri sistemi:

Classifica 30 Articoli più letti sul sito