a cura di Mario Bruschi, Dipartimento di Fisica Università “La Sapienza”

I nuclei di elementi transuranici possono essere creati (e sono stati creati) in laboratorio ma sono fortemente instabili.

Tuttavia i teorici hanno previsto che ad iniziare dall’elemento 114 (114 protoni nel nucleo) possa aprirsi una “isola di stabilità” cioè che le configurazioni dei protoni e dei neutroni di questi nuclei esotici siano tali da garantire una relativa stabilità e quindi una più lunga vita media. Ciò sembra confermato dai recenti risultati del Joint Institute for Nuclear Research (JINR) di Dubna (Russia). Infatti al JINR è stato creato il nucleo dell’elemento 114 facendo collidere atomi di Calcio 48 su bersagli di Plutonio 244 .
Gli atomi dell’elemento 114 (non ha ancora un nome ! numero di massa =289= 114 protoni +175 neutroni) così ottenuti decadono nell’elemento 112 dopo un tempo medio di 30 secondi (circa 100 volte superiore , ad esempio, del tempo di vita dell’elemento 112 stesso che è di soli 280 millisecondi).

L ‘elemento 113 non è stato ancora scoperto.

Fonti principali:

PHYSICS NEWS UPDATE – The American Institute of Physics Bulletin of
Physics
News, Number 412 , January 27, 1999 – by Phillip F. Schewe and Ben Stein

NEWS ITEMS IN SCIENCE, 22 January 1999