Floriana Pulli

Archeologa, Responsabile del settore “Archeologia” dell’I.R.C.

Floriana PulliLaureata in Lettere e Filosofia (110/110) presso l’Università di Roma Tre con indirizzo in studi storico, artistici e archeologici, con tesi in Archeologia Cristiana sui “Quadriportici e altri tipi di atrio nelle chiese paleocristiane di Roma.”

La sua formazione avviene principalmente nello scavo del complesso archeologico della basilica di San Clemente a Roma, sotto la direzione scientifica del Prof. Guidobaldi, al quale partecipa per diversi anni per lunghi periodi intervallati da scavi universitari, ad Aqui Terme (AL) e presso l’anfiteatro di Anzio (Rm), e tirocini sulla ceramica antica.

Successivamente ha lavorato, sia per diverse cooperative che individualmente, in numerosi cantieri archeologici, nell’ambito dei quali ha avuto anche la possibilità di individuare, scavare e portare alla luce una inedita regione catacombale, lungo la via Casilina a Roma.

Da sempre portata ad esprimersi in ambito artistico figurativo, nel 1992 è una dei vincitori di un concorso internazionale (con visita al Parlamento Europeo a Strasburgo) sul tema “La famiglia”, con premiazione nel Campidoglio di Roma.
Nel 1996 frequenta un corso di formazione in ceramica artistica presso un laboratorio di Deruta.
Dal 2003 entra a far parte dell’Istituto di Ricerca della Coscienza apprendendo metodi e tecniche di Umberto di Grazia, con il quale partecipa a diversi esperimenti scientifici e nel 2005 ad una puntata della trasmissione “Presenze”.
Successivamente diventa responsabile del settore “Archeologia” dell’Istituto di Ricerca della Coscienza.

Ricerca Avanzata con il motore di ricerca Google

Iscriviti alla nostra Newsletter