di Fred Pearce – The Indipendent

Il redattore di questo articolo è convinto che il riscaldamento globale e il declino della natalità (e non lo sviluppo catastrofico della popolazione) sono due tendenze importanti che possono influire sulle nostre vite. Le donne del Bangladesh sono fra le più povere e meno istruite nel mondo ma in una sola generazione hanno diminuito della metà la percentuale della natalità in questo paese.

In media hanno oggi poco più di tre bambini rispetto ai sei nati dalle loro madri, le loro figlie possono averne meno di due e la razza umana tende a un percorso verso il declino demografico.

Il rapporto delle Nazioni Unite sulla popolazione mondiale ha rivelato una crescita esplosiva che non è da considerare visto che nella maggioranza dei paesi sud ed est-europei le donne hanno una media di appena 1,3 bambini, sotto la media di 2 necessari per mantenere l’attuale popolazione.

La percentuale della fertilità nei paesi in via di sviluppo scenderà a metà secolo a 1,85 e questo porterà a un’inevitabile declino.

Già 60 paesi del mondo hanno percentuali di fecondità sotto il livello normale e le donne decidono di avere sempre meno bambini.

Le implicazioni sono comunque momentanee.

Iscriviti alla Newsletter

Prossimi eventi

  1. L’Eclisse della Ragione: La Caccia alle “Streghe”

    settembre 30 @ 9:00 - ottobre 1 @ 18:00