Glossario dei termini della letteratura della ricerca psichica e della parapsicologia compilato da Laura A. Dale e Rhea A.White tratto da “L’Universo della parapsicologia, Armenia Editore


Glossario


A

Accoppiamento preferenziale

Metodo per valutare le risposte a materiale libero. Un giudice classifica gli oggetti stimolo (solitamente in serie di quattro) rispetto alla loro somiglianza o associazione con ciascuna risposta; o classifica le risposte rispetto alla loro somiglianza, o associazione, con ciascuno oggetto stimolo; oppure fa entrambe le cose.


Accoppiamento a contatto schermato

(Screened Touch Matching, STM) Tecnica di prova con le carte ESP in cui il soggetto indica in ogni prova (mostrando una di cinque posizioni chiave) quale pensa che sia la prima carta del mazzo rovesciato tenuto in mano dallo sperimentatore dietro uno schermo. La carta in questione viene quindi posta vicino a quella posizione.


Agente

Nelle prove GESP, la persona che guarda il bersaglio; nelle prove di telepatia e nelle esperienze ESP spontanee, è la persona in cui vengono percepiti i pensieri e i sentimenti. Vedi anche Persona Bersaglio.


Agente attivo, telepatia con

Vedi Influenza mentale o comportamentale di un agente.


Agente personale incorporeo

(Incorporeal Personal Agency, IPA) sinonimo si sopravvivenza post mortem.


Allucinazione

Esperienza che ha le caratteristiche di una percezione sensoriale (visiva, uditiva, tattile, ecc.) ma senza stimolazione sensoriale; viene denominata “veridica” se corrisponde a un evento o circostanza ignota al percipiente. Approfondisci …


Allucinazione collettiva

Allucinazione esperita simultaneamente da due o più persone che si trovano insieme in quel momento. Vedi anche Allucinazione reciproca.


Allucinazione reciproca

Allucinazione, elementi della quale sono condivisi da due o più persone ciascuna non a portata dei sensi dell’altra. Vedi anche Allucinazione collettiva.


Alto punteggio, soggetto ad

Una persona che consistentemente ottiene risultati non casuali negli esperimenti psi.


Alto punteggio, prova con dadi ad

Una prova della PK in cui il soggetto cerca di gettare due dadi in modo che cadendo i punti delle loro facce superiori facciano otto o più di otto. Vedi anche Basso punteggio, prova con i dadi a.


Amministratore della prova

La persona che effettivamente presenta l’esperimento ai soggetti e costituisce il loro maggior punto di contatto con l’esperimento. Vedi anche Sperimentatore.


Anpsi

La psi degli animali.


Apparizione

Manifestazione visiva, che solitamente si presenta solo una volta o raramente, la quale suggerisce la presenza di una persona o di un animale defunti, o di una persona o animale viventi ma al di fuori della portata sensoriale del percepiente. Vedi anche Spettro; Allucinazione.


Apporto

Oggetto che si presume sia arrivato in modo paranormale in un locale chiuso, indicando il supposto passaggio dalla materia attraverso la materia. Vedi anche Teletrasporto.


Arrivo, caso di

Tipo di caso spontaneo in cui il percepiente ha una forte ma inesplicabile impressione di incontrare una certa persona, che arriva infatti poco dopo.


Aspettativa media casuale

In un esperimento ESP o PK, il numero medio di successi che si aspettano in base all’operare di semplici fattori casuali.


Aspettativa, tecnica di

Termine usato da Beloff per indicare un metodo di rispondere ai bersagli ESP in cui il soggetto aspetta deliberatamente che le immagini si formino, così come descritta da White.


Associazione, teoria della in telepatia

Teoria proposta da Carington che sostiene che se due idee sono associate in una mente, tale associazione può diventare effettiva in un’altra mente in cui è presente una di queste idee. Vedi anche k, Idea; k, oggetto.


Astrale, corpo

Termine soprattutto teosofico per indicare il “doppio” o copia di sé, che si dice abbandoni il corpo fisico nel corso dell’esperienza extracorporea, o al momento della morte.


Astrale, proiezione

Vedi Esperienza extracorporea.


Aura

Un campo di radiazioni multicolori che alcuni sensitivi dicono circondi il corpo fisico.


Autenticazione

Verifica dei fatti associati con esperienze psi spontanei mediante dichiarazioni indipendenti di testimoni, giornali o altre fonti scritte, o con altro materiale di conferma del resoconto del percipiente riguardante la sua esperienza e gli eventi cui essa era apparentemente collegata. Vedi anche Testimone.


Automatismo

Qualsiasi attività complessa sensoriale o motoria condotta da una persona senza la sua direzione conscia e solitamente nel corso di uno stato di dissociazione. Vedi anche Automatismo motorio; Automatismo sensoriale.


Automatismo motorio

Complesso atto motorio come la scrittura automatica, condotto da una persona senza la sua direzione conscia e solitamente e solitamente in uno stato dissociazione. Vedi anche Automatismo; automatismo sensoriale.


Automatismo sensoriale

Immagini visive o uditive, qualche volta del tutto esteriorizzate, esperite da una persona senza la sua direzione conscia e di solito in uno stato di dissociazione. Vedi anche Automatismo; automatismo motorio.


Automatista

Persona che pratica o esperisce degli automatismi. Il termine viene talvolta impiegato come sinonimo di sensitivo o medium.


B

Basso punteggio, prova con dadi a

Prova della PK in cui il soggetto cerca di gettare due dadi in modo che, cadendo, i punti delle loro facce superiori totalizzino sei o meno di sei. Vedi anche Alto punteggio, prova con dadi ad.


Bersaglio (target)

Nelle prove ESP, l’evento oggettivo o mentale cui il soggetto sta tentando di rispondere; prove PK, il processo o l’oggetto reale che il soggetto cerca di influenzare (come la faccia o la collocazione di un dado).


Bersaglio da aspetto duale

Vedi bersaglio ad aspetto multiplo.


Bersaglio ad aspetto multiplo

Un bersaglio con due o più caratteristiche, ciascuna delle quali può essere indovinata correttamente o erroneamente dal soggetto; per esempio le carte da gioco che hanno tre aspetti: il colore, il seme e il valore.


Bidirezionalità della psi

Termine impiegato da Rao per indicare che nella situazione sperimentale la psi si può manifestarsi o in una direzione positiva (al di sopra della media casuale) o negativa (al di sotto della media casuale).


Bilocazione

L’esperienza di trovarsi apparentemente in due luoghi nello stesso tempo. Vedi anche Esperienza extracoporea. Approfondisci …


Biocomunicazione

Termine impiegato in Unione Sovietica in luogo di telepatia.


Bioinformazione

Termine impiegato in Unione Sovietica in luogo di percezione extrasensoriale.


Biolocazione

Termine impiegato in Unione Sovietica in luogo di chiaroveggenza.


BT

Vedi Tecnica di base


Busta chiusa, lettura in

Prova in cui uno dei partecipanti a una seduta scrive una domanda su di un foglio di carta e lo chiude in una busta; il medium quindi risponde alla domanda e qualche volta dà ulteriori informazioni rilevanti per il partecipante, apparentemente con mezzi paranormali.


C

Cambiamento, effetto di

Termine usato da Thouless per indicare che un cambiamento delle condizioni in un compito sperimentale è spesso associato a una temporanea caduta dei livelli di punteggio.


Campo psi, ipotesi del

Teoria proposta da Roll la quale postula che gli eventi connessi con gli oggetti fisici producano dei mutamenti nei “campi psi” che li circondano così che questi campi possono venire percepiti attraverso la ESP.


Carta bersaglio

La carta che il percepiente sta tentando di identificare o della quale indica in altro modo la sua conoscenza.


Carte ESP

Carte su ciascuna delle quali vi è uno dei seguenti cinque simboli: cerchio, quadrato, croce (o più), stella e onde (tre linee parallele ondulate). Il mazzo standard è composto da 25 carte.


Carte orologio, prova delle

Prova ESP inventata da Fisk e Mitchell in cui vengono usate come bersaglio delle carte che mostrano la posizione di una lancetta di orologio.


Caso

Il complesso di fattori casuali non definiti irrilevanti per lo scopo in questione. Vedi anche Aspettativa casuale media.


Caso spontaneo

Vedi Esperienza psi spontanea.


Casualizzatore

Persona che prepara l’ordine casuale dei bersagli per un esperimento psi. Talora anche l’apparecchio che produce numeri casuali.


Catena, procedura a

Procedura impiegata nelle sedute per procura con medium, nella quale una catena di persone, legate fra loro da un qualche rapporto, viene interposta fra il medium e la fonte vivente delle informazioni (solitamente il partecipante remoto alla seduta) al fine di rendere meno probabile il trasferimento di informazione da quest’ultimo al medium attraverso la ESP; ciascun partecipante a tale procedura simile può essere impiegata negli esperimenti GESP.


Chiamata

La risposta data dal soggetto come sua congettura circa il bersaglio in una prova ESP.


Chiamata sicura

Una risposta della cui esattezza il soggetto si sente relativamente certo, e ciò viene indicato prima che i dati vengano controllati.


Chiaroveggenza

Consapevolezza extrasensoriale di oggetti o eventi oggettivi.


Chiaroveggenza precognitiva

Nelle prove ESP, la predilezione di un ordine dei bersagli non ancora stabilito e che non verrà mai conosciuto sensorialmente da alcuna mente.


Chiaroveggenza viaggiante

Forma di chiaroveggenza in cui il soggetto (spesso in trance ipnotica) sembra “viaggiare” fino a luoghi remoti e descrivere le scene o gli eventi che vi stanno accadendo. Vedi anche Proiezione ESP.


Chirurgia psichica

Una forma di guarigione non ortodossa in cui si pretende che porzioni di tessuti malati vengano rimosse senza l’uso di strumenti, e le emorragie, ecc., siano inibite paranormalmente.


Ciclo

Gruppo di tentativi successivi di prova psi che può essere di una qualsiasi lunghezza prestabilita, ma di solito consiste di 25 chiamate di un ordine di carte bersaglio in una prova ESP o di 24 lanci di dadi in una prova PK.


Coda, test a una

Test statistico usato per valutare i risultati di esperimenti in cui la direzione della deviazione (al sopra o al di sotto della media casuale) è stata specificata in precedenza.


Coda, test a due

Test statistico usato per valutare i risultati di esperimenti in cui la direzione della deviazione (al di sopra o al di sotto della media casuale) non è stata specificata in precedenza.


Coincidenza acasuale

Vedi Sincronicità.


Compito duale

Un compito ESP o PK in cui vengono contrapposti i risultati ottenuti in due condizioni.


Comportamento casuale, prova di

Termine impiegato soprattutto in connessione con esperimenti di anpsi per indicare quelle prove in cui l’animale reagisce, senza ragione apparente, in modo contrario alle sue abitudini o modi di comportarsi. Vedi anche Tendenza di risposta.


Comunicante

Personalità, apparentemente quella di un defunto, che comunica con i viventi, solitamente per mezzo di un medium.


Comunicazione muscolare

Forma di “pseudo-telepatia” in cui il soggetto è in grado, per esempio, di trovare un oggetto nascosto, mediante il contatto fisico con la persona che sa dove l’oggetto si trova, grazie ai minimi indici muscolari che quest’ultima fornisce inconsciamente; è nota anche come Cumberlandismo.


Comunicazione post mortem

Comunicazione che si presume giunga da un defunto a una persona vivente, di solito attraverso un medium.


Condiscendenza dottrinale

Termine impiegato da Ehrenwald per indicare la tendenza dei pazienti a produrre sogni e altro materiale che conferma particolare idee o teorie del terapista circa la psicoterapia; egli conclude che una dispersione telepatica inconscia fra il paziente e il terapista svolga una parte importante in questo processo. Vedi anche Sperimentatore, effetto; Dispersione telepatica.


Congettura

Risposta del soggetto a un bersaglio in una prova ESP.


Congettura con carte

Metodo comune di una prova ESP in cui il soggetto cerca di indovinare l’identità di carte disposte in ordine casuale fuori della sua portata sensoriale.


Congettura ripetuta, tecnica della

Vedi Voto di maggioranza, tecnica del.


Conoscenza paranormale

Vedi Percezione extrasensoriale.


Conoscenza supernormale

Sinonimo di percezione extrasensoriale, coniato da Osty.


Controllatore

La persona che accoppia i bersagli e le risposte in un esperimento psi al fine di determinare il punteggio del soggetto. Vedi anche Sperimentatore.


Controllo

Nella medianità sotto trance, la personalità che solitamente comunica i messaggi del comunicante al partecipante alla seduta.


Controllo diretto

Manipolazione e, o, comunicazione attraverso il medium da parte di un comunicante senza la mediazione di un controllo.


Controllo, effetto di

Vedi chiamata sicura.


Cooperatore

Persona che partecipa a una prova di psicometria fornendo un oggetto induttore, o altri mezzi di identificazione; il cooperatore partecipa anche alla valutazione dei risultati annotando o dando dei punteggi ai resoconti riguardo alla loro applicabilità a se stesso. Vedi anche Psicometria.


Correzione Greville

Metodo sviluppato da Greville per la valutazione statistica dei dati fondati su due o più serie di risposte a una sola serie di bersagli. Vedi anche Cumulo, effetto di.


Corrispondenza incrociata

Una serie di comunicazioni indipendenti attraverso due o più medium tale che il messaggio non è chiaro finchè i frammenti separati non vengono messi insieme.


Covarianza, effetto di

Termine impiegato da Murphy e Taves per descrivere la scoperta che, se la ESP viene messa in evidenza in due compiti condotti contemporaneamente, alti punteggi in un compito tendono a essere accompagnati da alti punteggi anche nell’altro, e, egualmente, bassi punteggi nell’uno hanno come riscontro bassi punteggi nell’altro. Vedi anche Differenziale, effetto; Compito duale.


Criptestesia

Termine antiquato per la ESP, coniato da Richet.


Criptomnesia

Ricordo inconscio di un evento o esperienza dimenticata dimenticata dalla mente cosciente.


Crisi, apparizione da

Apparizione vista all’incirca nel momento in cui il supposto agente attraversava una qualche crisi inaspettata, spesso coincidente con la morte.


Cristalloscopia

L’uso di una sfera di cristallo o di altre superfici brillanti riflettenti su cui proiettare immagini allucinatorie. Vedi anche Divinazione.


Cumulo, effetto di

Effetto che ha come come risultato punteggi ESP falsamente elevati o bassi; esso può verificarsi quando due o più soggetti fanno chiamate per lo stesso ordine di bersagli, ed è dovuto alla somiglianza nelle preferenze per i bersagli da parte dei soggetti. Vedi anche Correzione Greville.


D

Darien, picco del caso.

Termine introdotto da Frances Cobbe per indicare un tipo speciale di esperienza al letto di morte in cui un morente sembra essere consapevole della presenza di un parente o di un amico defunto di cui non poteva conoscere per via normale la morte precedente.


Declino, effetto di

Tendenza dei punteggi positivi nelle prove psi a diminuire, entro un ciclo, una sessione o un più lungo periodo di prova. Vedi anche Salita, effetto di.


Déjà vu

Illusione della memoria in cui una persona esperisce un nuovo evento o scena come se l’avesse vissuto in precedenza.


Destrezza psi

Combinazione di manipolazione mentale e dell’esercizio della psi tale che degli apparati o degli oggetti vengono influenzati in modo che non può essere del tutto spiegato in termini di normale attività sensomotoria.


Deviazione

L’ammontare secondo cui un numero di successi osservati o un punteggio medio variano (sia al di sopra che al di sotto) dell’aspettativa media casuale di un ciclo, o di una serie o di una qualsiasi altra unità di prove.


Deviazione standard (Standard deviation, SD)

Così viene denominata la radice della media dei quadrati delle deviazioni. Viene ottenuta mediante la formula (radicequadrata npq) dove n è il numero delle prove, p la probabilità di successo di ogni singola prova, e q la probabilità di insuccesso.


Diagnosi paranormale

La diagnosi di malattia con mezzi diversi da quelli riconosciuti dalla scienza medica. Vedi anche Medicina non ortodossa.


Diametrale, Ipotesi

Teoria secondo la quale la ESP comprende gli elementi in una situazione complessa mediante un atto singolo piuttosto che attraverso un processo graduale.


Differenziale, effetto

Negli esperimenti che comprendono condizioni contrastanti, la tendenza dei soggetti a ottenere punteggi superiori al caso in una condizione e inferiori al caso nell’altra. Vedi anche Bidirezionalità della psi; Preferenziale, effetto.


Differenziale, effetto di varianza

Differenza significativa fra le varianze dei punteggi dei cicli in due serie di esperimentali progettate per influire differenzialmente sui risultati. Vedi anche Differenziale, effetto.


Dispersione telepatica

Definita da Ehrenwald come una forma di telepatia fra il paziente e il terapista nella quale gli interessi emotivamente caricati che preoccupano il terapista vengono rispecchiati nelle produzioni del paziente. Vedi anche Condiscendenza dottrinale.


Divinazione

L’uso di varie pratiche come la lettura delle foglie da tè, del palmo della mano, della sfera di cristallo, dell’I King, dei tarocchi, ecc.., per rivelare conoscenze nascoste, diagnosticare malattie, o predire il futuro.


Doppio

Una copia di se stessi, che appare separata da un corpo fisico. Vedi anche Esperienza extracorporea.


E

Ectoplasma

Sostanza che si presume venga dal corpo di alcuni medium, ai partecipanti e a qualsiasi altro dei presenti.


Effetto opposto

Termine usato per indicare l’ottenimento in studi di replica di risultati nella direzione opposta di quelli originali.


Effetto secondario

Termine che si riferisce a punteggi psi significativi prodotti da effetti come un notevole errore psi, spostamento, ecc piuttosto che per successi diretti rispetti ai bersagli.


Entità disincarnata

Un essere incorporeo, uno spirito.


Errore

Risposta errata in una prova psi.


Errore, fenomeno dell’

Termine coniato da Rao per indicare che un errore procedurale fatto dallo sperimentatore i dal soggetto può essere casualmente correlato al verificarsi della psi; l’errore viene concepito o come un attivatore della psi o come un risultato di essa.


Esp

Vedi Percezione extrasensoriale.


Esperienza extracorporea

Esperienza, sia spontanea sia indotta, in cui il proprio centro della coscienza sembra trovarsi in una localizzazione spaziale separata da quella del proprio corpo fisico. Vedi anche Autoscopia; Bilocazione; Proiezione Esp; Chiaroveggenza viaggiante.
Approfondisci …”


Esperienza psi spontanea

Qualsiasi esperienza inaspettata della ESP o della PK che si verifichi nel corso della vita di tutti i giorni; tali esperienze sono caratterizzate dalla mancanza di progettazione e di controllo che invece caratterizzano gli esperimenti di laboratorio, nei quali, però, la psi spontanea può svolgere un ruolo importante. Vedi anche psi non intenzionale.


F

Falsa memoria

Vedi Déjà vu; Paramnesia.


Fantasma

Vedi Apparizione. Approfondisci …


Fenomeni fisici

Termine solitamente associato allo spiritismo e riferentesi a quei fenomeni della medianità che comprendono presunti effetti fisici paranormali.


Fenomeni mentali

Termine solitamente associato allo spiritismo e riferentesi a quei fenomeni della medianità che comprendono presunte comunicazioni da parte dei defunti attraverso la mente del medium per mezzo di automatismo motorio o sensoriale.


Fotografia del pensiero

Vedi Fotografia psichica.


Fotografia psichica

Proiezione con presunti mezzi paranormali di immagini mentali su pellicole o lastre fotografiche.


Fotografia spiritica

Proiezione con presunti mezzi paranormali di immagini mentali su pellicole o lastre fotografiche presumibilmente in seguito all’attività di persone defunte.


G

Giornale, prova del

Prova della sopravvivenza che viene eseguita nelle sedute medianiche nelle quali si tenta di escludere la telepatia fra il medium e il partecipante inducendo il comunicante a trasmettere un messaggio che si riferisce ad argomenti su pagine specifiche di un giornale che il medium non potrebbe avere mai visto normalmente; questa prova può offrire evidenza di precognizione quando vengono fatti riferimenti a giornali non ancora pubblicati.


Glossolalia

Parlare in un linguaggio artificiale o sconosciuto; si verifica solitamente in un contesto religioso o viene attribuita a ispirazione religiosa.


Guarigione a distanza

Guarigione paranormale ottenuta quando il guaritore e il malato non sono l’uno alla portata sensoriale dell’altro.


H

Homing

Termine concernente l’abilità di certi animali a ritornare nella loro casa originale quando vengono liberati a una certa distanza da essa.


I

Incombustibilità

Presunta capacità di entrare in diretto contatto con il fuoco o carboni roventi senza esserne bruciati.


Infestazione

Il verificarsi più o meno regolare di apparenti fenomeni paranormali visivi e, o, uditivi associato a una particolare località e di solito attribuito all’attività o all’effetto. residuo di un’entità disincarnata.


Ipnosi a distanza

L’induzione della ipnosi in una persona che non si trova entro la portata sensoriale dell’ipnotizzatore.


Ipotesi Pigmalione

Ipotesi della sopravvivenza proposta da Eisenbud la quale afferma che, sebbene delle personalità apparentemente sopravvissute possano essere viventi in un senso ristretto, esse non sono porzioni sopravvissute di defunti, bensì ricreazioni da parte dei viventi di certi aspetti dei defunti. Una volta organizzate, queste entità possono avere vari gradi di autonomia, ma esse continuano a esistere solo finchè la loro vita viene sostenuta dai viventi.


K

Kirlian, fotografia

Tipo di fotografia ad alto voltaggio, sviluppata in Russia da S. D. Kirlian, che rivela le radiazioni o i campi di energiache circondanosia la materia organica che le sostanze inorganiche.


L

Lettura del pensiero

Vedi Telepatia


Levitazione

Il sollevarsi di oggetti o corpi nell’aria attraverso mezzi apparentemente paranormali. Approfondisci …


Lucchetto a combinazione, prova della sopravvivenza col..

Prova proposta da Stevenson in cui una persona dispone di un lucchetto a combinazione con una combinazione nota a lei sola, con l’intenzione di comunicarla dopo la sua morte al fine che il lucchetto possa essere aperto.


Lucidità

Antiquato termine per chiaroveggenza, coniato da Richet.


M

Materializzazione

Manifestazione della medianità a effetti fisici in cui entità viventi, o qualche volta oggetti inanimati, divengono temporaneamente visibili in forma apparentemente solida attraverso mezzi apparentemente paranormali. Vedi anche Ectoplasma.


Medianità poliglotta

vedi Xenoglossia


Medicina non ortodossa

Guarigione ottenuta con mezzi non medici (come la preghiera, l'”imposizione delle mani”, ecc.) e inesplicabile in termini dell’attuale conoscenza medica. Vedi anche Chirurgia Psichica e Diagnosi paranormale.


Metapsichica

Designazione alternativa per la materia oggetto della ricerca psichica; la parola deriva da un termine francese coniato da Richet.


O

OBE (Out of Body experience)

Vedi Esperienza extracorporea. Approfondisci …


Occultismo

Termine per varie teorie esoteriche e le pratiche relative per acquistare poteri nascosti.


Oggetto induttore.

In psicometria, oggetto associato con la persona bersaglio e tenuto dal sensitivo per avere un punto focale al fine di ricevere le impressioni.


P

Parafisica

Lo studio della fisica dei fenomeni psi.


Paramnesia

Distorsione di riconoscimento o di memoria; il termine è spesso usato come sinonimo del termine déjà vu, più noto.


Paranormale

Sinonimo di psichico o parapsicologico; al di là (“para”) di ciò che dovrebbe verificarsi se fossero operanti le sole leggi note di causa e effetto. Approfondisci …


Parapsicologia

La branca della psicologia che riguarda il comportamento che non può essere attualmente spiegato o descritto nei termini dei principi fisici noti; termine moderno per ricerca psichica.


Patologia psichica della vita di ogni giorno.

Termine usato da Eisenbud per indicare che piccoli errori, vuoti di memoria, eventi fisici apparentemente accidentali,e altri fatti anomali diventano significativi se vengono considerati come casi di comportamento determinato o condizionato dalla psi.


Pecore-capre, effetto

Termine impiegato per la prima volta dalla Schmeidler per indicare la relazione intercorrente fra l’accettazione della possibilità della ESP in date condizioni sperimentali e i livelli di punteggio ESP; coloro che accettano la possibilità (pecore) tendono a ottenere punteggi al di sopra del caso e coloro che la rifiutano (capre) hanno punteggi al di sotto del caso. Vedi anche Super-pecora.


Pendolo

Strumento, formato da un peso all’estremità di un filo, che può, se tenuto sopra le lettere dell’alfabeto, muoversi automaticamente e sillabare o altrimenti indicare un messaggio senza il controllo cosciente della persona che lo tiene.


Percezione extrasensoriale (Extrasensory Perception, Esp)

Conoscenza o risposta a un evento o a un’influenza esterni non percepiti attraverso i normali canali sensoriali.


Percezione extrasensoriale generale (General Extrasensory Perception, GESP)

ESP che potrebbe essere telepatia o chiaroveggenza o entrambe.


Percepiente

Soggetto in una prova ESP, una persona che ha una esperienza ESP spontanea.


Q

Qualitativo, esperimento

Prova della psi che impiega materiali bersaglio i quali non hanno una definita probabilità di presentarsi e così non permettono una valutazione statistica diretta dei risultati ottenuti.


Quantitativo, esperimento

Prova della psi che usa materiali bersaglio i quali hanno valori probabilistici prescritti e quindi permettono una diretta valutazione statistica dei risultati ottenuti.


R

Rabdomante

Persona che pratica la rabdomanzia


Rabdomanzia

Forma di automatismo motorio in cui un bastoncino divinatorio (a forma di Y o diversa) viene usato per localizzare depositi sotterranei di acqua, petrolio, ecc, su di una mappa dell’area piuttosto che sul luogo geografico vero e proprio.


Ragione Critica

Misura per determinare se la deviazione osservata è significativamente maggiore dell’attesa fluttuazione casuale intorno alla media.


Retrocognizione

Conoscenza di eventi passati che non possono essere stati appresi o inferiti attraverso mezzi normali.


Ricerca psichica

Lo studio sistematico e l’investigazione dei fenomeni che non possono essere descritti o spiegati in termini dei principi fisici stabiliti; vecchio termine inglese e americano per parapsicologia. Approfondisci …


Rintracciamento psi

Forma di anpsi in cui un animale domestico “segue la traccia” del suo proprietario fino a una località remota dove non è mai stato prima e in circostanze in cui i normali mezzi per seguire una pista (per esempio mediante il fiuto) non possono essere stati impiegati. Vedi anche Homing.


Risposta strumentale mediata da psi

Termine proposto da Stanford per indicare l’uso non intenzionale, da parte di un organismo, della psi nella vita di ogni giorno al fine di dare risposte che sono strumentali al soddisfacimento dei propri bisogni.


S

Scrittura automatica

Scrittura che non è sotto il controllo conscio dello scrivente. Approfondisci …


Seconda vista

Vedi Chiaroveggenza


Sedia, prova della

Prova di precognizione, associata soprattutto al sensitivo olandese Grard Croiset, in cui un sensitivo descrive l’aspetto, le caratteristiche, e gli eventi nella vita di una persona a lui sconosciuta che in seguito parteciperà a un incontro pubblico e si siederà in una sedia scelta a caso.


Sensitivo

Persona che ha frequenti esperienze psi e può talvolta produrle a volontà. Approfondisci …


Significatività

Un risultato numerico è significativo quando raggiunge o supera alcuni criteri del grado di improbabilità casuale.


Sincronicità

Termine impiegato da Jung per indicare la coincidenza acasuale ma significativa nel tempo di eventi che hanno lo stesso o simile significato; essa sarebbe correlata a forze archetipali. Il verificarsi simultaneo di un dato stato soggettivo di un evento esterno che sembra costituire un parallelo significativo a quello statoi soggettivo, o viceversa. Approfondisci …


Sogno lucido

Sogno in cui il sognatore è consapevole di stare sognando. Approfondisci …


Spettro

Apparizione che viene osservata più o meno regolarmente in un periodo di tempo in una specifica casa o località e che qualche volta fornisce informazioni veridiche circa la storia precedente della località.


Super-pecora

Termine introdotto da Beloff e Bate per descrivere in un esperimento ESP che è sicuro che il suo punteggio sarà alto a causa della sua capacità ESP. Vedi anche Pecore-capre, effetto.


T

Telecinesi

Termine antiquato per psicocinesi, ancora preferito in Russia e in Europa orientale. Approfondisci …


Telepatia

Consapevolezza extrasensoriale dei contenuti o degli stati mentali di un’altra persona. Approfondisci …


Telepatia precognitiva

Consapevolezza extrasensoriale del futuro contenuto o stato mentale di un’altra persona.


Telestesia

Termine coniato da Myers per indicare la percezione a distanza. Vedi anche Chiaroveggenza.


Teletrasporto

Forma di fenomeni PK in cui degli oggetti si muovono apparentemente attraverso distanze e, o, attraverso altri oggetti. Approfondisci …


Theta

Prima lettera della parola greca “thanatos” che significa morte; termine proposto da Roll per significare (in funzione di aggettivo) “che si riferisce alla questione della sopravvivenza”, come in “fenomeni theta”, e per denotare (come sostantivo) l’indagine sulla possibilità della sopravvivenza, come in “ricerca theta”.


Tiptologia

Forma di automatismo motore in cui diverse persone pongono la punta sulle proprie dita sul piano del tavolo, facendo muovere e battere mediante colpi un messaggio secondo un codice prestabilito.


Trance

Stato dissociativo caratterizzato dalla mancanza di movimenti volontari in cui possono esprimersi varie forme di automatismi; di solito compare in condizioni ipnotiche o medianiche. Vedi anche Automatismo. Approfondisci …


X

Xenoglossia

Termine coniato da Richet per l’atto di parlare in una lingua straniera riconoscibile non appresa normalmente dal soggetto; nella xenoglossia recitante il soggetto semplicemente mormora, come per memoria meccanica, frammenti del linguaggio, mentre nella xenoglossia rispondente è in grado di conversare più o meno fluentemente usando quella lingua.