La mano che indovina. L’arte di cercare acqua, minerali e altre risorse naturali o qualunque altra cosa smarrita, mancante o di cui si abbia bisogno. Bird Christopher, Armenia Editore
La rabdomanzia ieri e oggi: magia, paranormalità o fenomeno fisico?
Come si praticava ieri e come si pratica oggi e quali sono i risultati concreti dei ricercatori?
«La rabdomanzia», dice l’autore di questo saggio, «è la facoltà di cercare con l’aiuto di semplici strumenti tenuti in mano, come uno stecco a forcella, o un pendolino in fondo a un filo, qualsiasi cosa: vene d’acqua che scorrono in strette fessure sotterranee, giacimenti di petrolio, giacimenti di minerali, tubature o canali interrati, cavi elettrici, un aeroplano atterrato su una montagna deserta una persona smarrita o, forse, un tesoro nascosto».

Ranking 30 Most read articles on the site