Probabilmente nata da un virus trasmesso all’uomo dagli animali, nella provincia del sud della cina Guangdong, ad oggi ha ucciso più di 200 persone e secondo quanto dichiarato dal WHO (World Health Organization) originato 4000 probabili casi di infezioni, principalmente in Cina, Hong Kong, Canada e Singapore.

Le autorità stanno ora installando delle apparecchiature in grado di monitorare la temperatura dei viaggiatori che provengono dalle aree e confini meridionali del Paese, soprattutto tra Shenzhen e Hong Kong. Essendo un virus in costante e rapida mutazione, la realizzazione di un vaccino potrebbe impiegare anni ed offrirebbe comunque una protezione temporanea.

 

Ricerca Avanzata con il motore di ricerca Google

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter!
Inserendo la tua mail acconsenti a ricevere il materiale informativo in accordo con la nostra Privacy Policy. In qualsiasi momento puoi disiscriverti.

This post is also available in: Inglese