I ricercatori americani dicono che mangiare soia può impedire lo sviluppo del cancro alla prostata ed anche le calvizie.

I ricercatori del Colorado State University hanno scoperto una molecola prodotta nell’intestino quando la soia viene digerita e che blocca un ormone che può alimentare la crescita del tumore alla prostata o che può causare calvizie.

Questa scoperta potrebbe spiegare perché gli uomini giapponesi che mangiano più soia sviluppano raramente il cancro alla prostata. La molecola, chiamata “equol” blocca l’ormone maschile DHT, che è un sottoprodotto del testosterone.

Prossimi eventi

  1. Nel nome di Giordano Bruno

    febbraio 17 @ 17:00