BILTHOVEN
I Paesi Bassi- Continuare a fare attività fisica mentre si va avanti con l’età, può aiutare le persone a mantenere le loro abilità cognitive, rivela uno studio fatto da ricercatori olandesi negli ultimi 10 anni.

Lo studio, pubblicato su Tuesday’s Neurology, si basa sui dati raccolti in una ricerca fatta su 295 uomini, nati tra il 1900 ed il 1920, in Finlandia, Italia ed i Paesi Bassi.
Cominciando dal 1990, i ricercatori hanno registrato la durata e l’intensità delle attività fisiche svolte da queste persone e misurato la loro attività cognitiva che non è diminuita in quelli che hanno mantenuto o aumentato un ritmo di vita attivo.
Gli uomini che hanno diminuito l’intensità della loro attività fisica quotidiana, hanno avuto una diminuzione di 3.6% nell’attività cognitiva, rispetto agli altri.
”Il nostro studio suggerisce che mantenersi fisicamente attivi durante l’invecchiamento può mantenere in forma il cervello”, afferma Boukje van Gelder, dell’Istituto Nazionale per la Salute Pubblica e l’Ambiente di Bilthoven, nei Paesi Bassi.

Iscriviti alla Newsletter

Prossimi eventi

  1. Rave Meditation

    novembre 5