di GEOFFREY LEAN Environment Editor The Independent (U.K.)

I livelli del biossido di carbonio nell’atmosfera sono cresciuti improvvisamente e si teme che il riscaldamento globale può aumentare fuori controllo.
Le misurazioni fatte da scienziati del governo degli Stati Uniti, dimostrano che le concentrazioni di gas, la causa principale del cambiamento di clima, sono salite a livelli record nell’anno passato. Marcando un aumento triennale senza precedenti, questo è il terzo anno consecutivo nel quale i livelli sono aumentati bruscamente.
Gli scienziati non hanno una spiegazione per questo aumento rapido e temono che si tratti dei primi segnali di un riscaldamento globale che si sta autoalimentando; le temperature alte provocano aumenti di biossido di carbonio che poi fa alzare di più le temperature.
Questo potrebbe essere uno sviluppo molto preoccupante, che suggerisce un aumento a spirale oltre la possibilità di qualsiasi intervento per combatterlo.
Le ultime misurazioni, prese una settimana fa mostrarono che il livello del biossido di carbonio era giunto approssimativamente a 379 parti per milione (il ppm), da 376 ppm l’anno precedente e da 373 ppm nel 2002 ed approssimativamente 371 ppm nel 2001. Questi rappresentano tre dei quattro aumenti più forti sul record del 1998, creando una sequenza senza precedenti. Si sta aggiungendo un aumento del 64% sulla media di crescita dell’ultimo decennio che è di 1.8 ppm all’anno.
Il professor Ralph Keeling afferma che ci stiamo muovendo verso un mondo più caldo.

Iscriviti alla Newsletter

Prossimi eventi

  1. L’Eclisse della Ragione: La Caccia alle “Streghe”

    settembre 30 @ 9:00 - ottobre 1 @ 18:00