Medici canadesi consigliano alle persone di limitare la loro esposizione ad insetticidi perché recenti ricerche li collegano a malattie molto difficili da trattare come cancro, problemi riproduttivi e neurologici.

Il Dott. Margaret Sanborn, dell’Università McMaster, Hamilton, autore della ricerca, avverte che i genitori che lavorano nell’industria chimica hanno un rischio significativo di far nascere bambini con tumore al rene o al cervello.

Alcuni studi dimostrano che l’esposizione ai pesticidi per uso domestico – giardinaggio, può essere meno rischiosa dell’esposizione durante il lavoro continuativo, ma viene associata comunque con il cancro al cervello, alla leucemia infantile e alle malattie neurodegenerative.

Prossimi eventi

  1. Nel nome di Giordano Bruno

    febbraio 17 @ 17:00