Mauro Dorato – Dipartimento di Filosofia – Università degli Studi Roma 3 – La fisica incontra la città, 4 aprile 2007
Per Parmenide il tempo è apparenza, perché la sua esistenza implicherebbe il venire in essere degli eventi, ovvero un assurdo passaggio dal loro precedente non essere (ciò che è futuro non è ancora) all’essere (il presente)
“L’essere è… ora” (VI-V sec. aC)

Scarica il PDF

Iscriviti alla Newsletter