Healthtalk

Una squadra di ricerca australiana ha concluso che gli antidepressivi non dovrebbero essere prescritti come medicazione per la depressione in persone sotto 18 anni di età.

I ricercatori hanno analizzato i risultati esistenti di sei studi clinici sui nuovi antidepressivi ed il loro uso sui bambini e hanno trovato “inadeguatezze” nei risultati degli studi pubblicati sugli inibitori selettivi della serotonina (SSRIs), come Effexor, Prozac, Paxil e Zoloft.

La ricerca è stata pubblicata sul British Medical Journal del 10 aprile.

La squadra di controllo ha scoperto che gli autori dei quattro studi più importanti”hanno esagerato i benefici” del uso di antidepressivi nei bambini e hanno sottovalutato gli effetti collaterali, inclusi i pensieri suicidi, sottolineando che le società farmaceutiche avevano finanziato gli studi e indirettamente pagato gli autori.

La revisione australiana risalta la preoccupazione creata dal modo in cui le raccomandazioni di trattamento possono fuorviare i dottori, i pazienti, e le famiglie.

Proprio all’inizio di questo mese, esperti canadesi hanno messo in guardia sull’uso di questi controversi antidepressivi nei bambini e richiesto ai produttori di questi farmaci di includere nuovi avvertimenti sulla loro pericolosità nei materiali informativi destinati ai dottori.

Prossimi eventi

  1. Nel nome di Giordano Bruno

    febbraio 17 @ 17:00