di ANDY COGHLAN NewScientist.com news service
Paulo Mazzafera dell’Università di Campinas in Brasile ha riportato la scoperta da parte di un team di ricerca di piante di “Coffea arabica” senza caffeina. I ricercatori hanno individuato tre cespugli di ”arabica” con un contenuto di caffeina inferiore di 15% rispetto alle piante normalmente usate in commercio. Ottenere varietà di caffè che mantengono l’aroma e il sapore senza dover utilizzare i solventi per l’estrazione di caffeina è considerato come un netto miglioramento da parte di Pablo Dubois, direttore dell’Organizzazione Internazionale del Caffè.

Prossimi eventi

  1. Nel nome di Giordano Bruno

    febbraio 17 @ 17:00