di ANDY COGHLAN NewScientist.com news service
Paulo Mazzafera dell’Università di Campinas in Brasile ha riportato la scoperta da parte di un team di ricerca di piante di “Coffea arabica” senza caffeina. I ricercatori hanno individuato tre cespugli di ”arabica” con un contenuto di caffeina inferiore di 15% rispetto alle piante normalmente usate in commercio. Ottenere varietà di caffè che mantengono l’aroma e il sapore senza dover utilizzare i solventi per l’estrazione di caffeina è considerato come un netto miglioramento da parte di Pablo Dubois, direttore dell’Organizzazione Internazionale del Caffè.

Ricerca Avanzata con il motore di ricerca Google

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter!
Inserendo la tua mail acconsenti a ricevere il materiale informativo in accordo con la nostra Privacy Policy. In qualsiasi momento puoi disiscriverti.