Un libro dedicato al Castello della Rancia

Marco Attili racconta il suo percorso personale con questo luogo e i progetti realizzabili per valorizzare Tolentino. 

Castello della RanciaSabato 11 settembre 2021 al Castello della Rancia, Tolentino (MC) è stato presentato il libro “Perché scavare???”  scritto dal tolentinate Marco Attili.
L’autore ripercorre la storia personale con il maniero tolentinate. Il suo personale viaggio in questo libro pone l’accento sulla valorizzazione del castello, visto il luogo in cui è situato, al centro di una particolarità storica, culturale, religiosa e turistica.

Il libro inizia con il raccontare le vicende del Castello della Rancia con la visita effettuata insieme a Umberto Di Grazia nel lontano 1996, proponendo progetti per far “rinascere” il Castello e valorizzare il ruolo di Tolentino nella storia dell’Italia e dell’Europa.
L’obiettivo di quest’opera è di sensibilizzare il lettore e gli amministratori locali affinché venga riconosciuto il giusto valore storico, politico e culturale al Castello ed alla città di Tolentino per gli importati eventi accaduti negli anni passati. Non solo, questo luogo ha tutte le carte in regola per diventare il centro di attrazione turistica di Tolentino che, insieme a quelli degli altri comuni della Provincia, può far nascere il Polo Turistico del Maceratese.
Da molti anni l’autore effettua scavi per cercare mura o reperti della battaglia. Forse con la buona volontà di “chi può” potremmo arrivare a successi insperati ed a giustificare così il titolo: “PERCHE’ SCAVARE???”

⇒ Qui l’intervista con l’autore


Ti potrebbe interessare Castello Ruspoli di Vignanello – Esperimento Umberto di Grazia

Views