E’ apparso sulla rete un’interessante articolo che parla di una recente scoperta di un sistema planetario simile al nostro ….

Per la prima volta un pianeta di dimensioni gioviane è stato trovato attorno a una stella di tipo solare e a una distanza tale da permettere l’esistenza di pianeti rocciosi, impossibili da osservare, fra il pianeta e la stella.

Negli ultimi anni gli astronomi hanno scoperto più di 90 sistemi planetari attorno ad altre stelle, ma quasi tutti erano molto diversi dal nostro, con pianeti di grandi dimensioni che orbitano a distanze molto ravvicinate alle loro stelle, rendendo impossibile l’esistenza di pianeti rocciosi, almeno nella fascia abitabile.

Paul Butler, della Carnegie Institution di Washington, ha spiegato che il nuovo pianeta orbita attorno a 55 Cancri, una stella della costellazione del cancro che può essere osservata anche ad occhio nudo.

Si tratta di una stella vecchia 5 miliardi di anni e che ha dimensioni paragonabili a quelle del Sole. Il nuovo pianeta si trova su un’orbita simile a quella di Giove. Il pianeta dista 41 anni luce da noi: la distanza rende quindi possibile che in un prossimo futuro uno dei molti strumenti in fase di progetto per l’osservazione dei pianeti extrasolari possa riprendere immagini di questo pianeta.

Iscriviti alla Newsletter